Buche di ghiaccio

Una delle più affascinanti mete escursionistiche di Appiano, sono le buche di ghiaccio.

Ad Appiano potrete trovare anche una vegetazione alpina, ma una delle particolarità che più affascina in questa zona, son le buche di ghiaccio. La cosa straordinaria è che le buche di ghiaccio si trovano tra Caldaro ed Appiano ad un altitudine di 500 m.s.l.m.

Inutile dire che le buche di ghiaccio sono delle vere e proprie attrazioni geologiche. In seguito ai movimenti franosi dell’era glaciale la corrente d’aria calda si incanala tra le rocce ed entrando a contatto con temperature più basse si raffredda favorendo la formazione di ristagni di ghiaccio. Le buche di ghiaccio si estendono sul territorio per una larghezza di 50 metri per una lunghezza di 200 metri. Questo clima favorisce anche la crescita di alcune piante che normalmente crescono solo nel mondo alpino.

Il fenomeno delle buche di ghiaccio ha origine tra le profonde fessure dei blocchi di porfido che si trovano sul pendio del monte Mendola. L’aria che entra è calda, ma passando tra le fessure si raffredda e quindi diventa più pesante, scivola verso il basso e fuoriesce dalle fessure misurando dai 0° ai 9°.

Questa particolarità climatica permette ad oltre 600 piante di crescere in una zona che altrimenti per loro sarebbe ostile.
Le buche di ghiaccio si trovano ai piedi del massiccio del Mendola e molti percorsi escursionistici conducono fino a loro.

suggerimenti ed ulteriori informazioni