Passo Mendola

Il Passo Mendola è una meta molto amata soprattutto dai motociclisti.

Il passo Mendola segna il confine tra la provincia di Trento e quella di Bolzano. La strada che porta al passo è famosa per i suoi 15 tornanti, ed inoltre qui si trova la stazione a monte della funicolare della Mendola, diversi negozi dove comperare dei souvenirs e dei bar dove sostare per bere un caffè o mangiare un gelato.

Chi viene sul passo Mendola è alla ricerca di un contatto con la natura. Le possibilità di escursione sono innumerevoli: escursioni al Roen, al Penegal oppure in Val di Non vi aspettano.
Ma c’è un “gruppo” di persone per le quali il passo della Mendola a 1.364 metri rappresenta una meta molto speciale. I “Biker”, ovvero i motociclisti e ciclisti, scelgono spesso questo luogo tra Appiano, Caldaro e la Val di Non per fare una piccola sosta. E naturalmente la strada che porta al passo stesso per loro è una vera e propria sfida.

Il passo Mendola è il punto più basso del massiccio della Mendola e si trova tra le cime del Penegal e del Roen. In questo luogo si può inoltre sentir parlare diverse lingue e diversi dialetti. La strada sul passo è aperta tutto l’anno. Prima dell’inaugurazione della funicolare della Mendola nel 1903 questa strada era molto frequentata da autobus turistici.

In passato, il passo Mendola era un noto luogo di cura per famiglie nobili e ricche. Ed anche l’imperatore austriaco Francesco Giuseppe (Franz Josef) visse qui per un periodo. Ancora oggi l’architettura degli edifici denota un’impronta asburgica, la tenuta dove alloggiava l’imperatore, nella quale si trovava una grande sala usata per le feste e per i balli, è stata ristrutturata ed al suo interno sono stati costruiti degli appartamenti.
Ma la cosa più bella del paesaggio attorno al passo Mendola sono soprattutto le piccole baite e casette che costituiscono una rinomata meta di villeggiatura estiva degli abitanti di Caldaro ed Appiano. Ma non solo d’estate, anche d’inverno numerose persone passano le loro giornate nelle loro casette per godere un po’ di tranquillità…

Un nostro consiglio: l’associazione turistica di Caldaro offre una visita guidata al passo Mendola.

suggerimenti ed ulteriori informazioni