Südtirols Schätze 2011

I segreti dell’Alto Adige

L’Oltradige come punto di partenza per momenti e mete magiche.

Chi resta a lungo nella nostra bellissima regione, ha la possibilità di vivere e vedere anche altri paesi e città dell’Alto Adige. Per esempio:

La città Merano con il suo flair nostalgico.

I giardini del Castel Trauttmansdorff vicino Merano.

> Bolzano, il capoluogo dell’Alto Adige, viene chiamata anche la “Città dei mille dialetti”. Un affascinante punto d’incontro di diverse mentalità e gruppi linguistici (tedesco, italiano, ladino). E negli ultimi anni anche altre nazionalità e gruppi linguistici hanno trovato il loro posto nella città. Il centro storico ancora oggi attira innumerevoli turisti.

> La Mendola invita a lunghe escursioni e passeggiate nei boschi e all’aria fresca. Anche i paesi della Val di Non, dall’altro lato della montagna, sono facilmente raggiungibili e offrono un sacco da vedere.

> L’Alpe di Siusi, l’alpe più grande d’Europa, è un posto che a ogni costo di deve aver visitato. La bellezza e la purezza di questa magnifica alpe è unica. Sia d’inverno che anche d’estate.

> A Termeno, il paese vicino Caldaro, vi aspetta la chiesetta a Kastelaz. Anche una passeggiata attraverso il centro del paese offre momenti piacevoli. Il museo o il Castel Rechtenthal sono aperti al pubblico.

> La gola“Bletterbach” vicino Aldino viene anche chiamato il “Canyon” dell’Alto Adige. Escursioni guidate tra queste rocce grandissime vengono offerte in estate.

> E da non dimenticare: le piramidi di terra a Renon!

> I monti palli, le Dolomiti, sono raggiungibili in ca. 2 ore. La cima della Marmolata e le Tre Cime di Lavaredo si vedono però già mooolto prima 

E altre mete: Venezia, il Lago di Garda, Gardaland, Milano, Verona con l’Arena, ecc.

Ulteriori informazioni su: I segreti dell’Alto Adige

Logo eppan.travel
de |  it |  en